Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa possono fare due ventenni annoiati in una settimana di ferie? La Rivoluzione! Seguiteci in queste settimane; vi porteremo nello scantinato dove Nick e il suo amico progetteranno una rivoluzione che scuoterà definitivamente la coscienza sociale. Una bomba coi fiocchi.
Sguardi originali sul mondo. Storie avvincenti, raccontate da prospettive particolari, di una realtà che sa sorprendere.
Via la noia! Visitare le città d'arte è finalmente un'esperienza travolgente, per piccoli e grandi. Scopriamo l'arte e la storia attraverso la fantasia.
La magia e il divertimento della lettura, in compagnia di personaggi fuori dal comune,  nella bellezza dell'incontro tra immagini e parole.
L'avventura di crescere e scoprire il mondo
Il parere di autorevoli personaggi del passato su temi ancora oggi di attualità per affrontare le grandi questioni del presente.
Le istanze più interessanti del territorio per riflessioni che si aprono ad ampi scenari.
leggere un buon libro Dalia Edizioni
leggere un buon libro Dalia Edizioni
(Spedizione gratuita con piego di libri postali)
leggere un buon libro Dalia Edizioni
leggere un buon libro Dalia Edizioni

In evidenza a casa Dalia


Novità Dalia in libreria


Qui non piove mai di Claire Arnot (Dalia Narrativa)

All’alba di un caldo giorno d’estate un’automobile finisce fuori strada: un incidente all’apparenza banale.
Quanti piangeranno e quanti rideranno per la morte di Enzo Valeriani?
Antichi rancori e ambizioni segrete vivono tra i boschi di lecci e le colline baciate dal sole dell’Umbria.
La malinconica e golosa Hélène Fontayne, straniera in una terra che ama, indaga a modo suo.




Il mio superpotere è la gentilezza di Giulia Ceccarani (Dalia Ragazzi)

Una favola moderna sul potere della gentilezza e sull’importanza delle parole.

Mattia e nonno Renato amano la natura e ogni domenica vanno al parco tenendosi per mano.
Intorno a loro la città si fa però via via più grigia e il verde degli alberi sempre un po’ più spento.
Un giorno, l’ultimo bel fiore del parco viene calpestato da un bambino che nemmeno se ne accorge, nell’indifferenza generale.
Mattia e Renato dovranno rassegnarsi alla fine di tutte le cose belle?
Un viaggio alla ricerca del significato profondo della parola “gentilezza”  porterà  Mattia a trovare il suo superpotere e a scoprire il segreto per far nascere qualcosa di sorprendente da un fiore calpestato, qualcosa che renderà migliore il mondo di tutti.


Trovami un modo semplice per uscirne di Nicola Nucci (Dalia Narrativa)

I Kings of Convenience non sono riusciti a fare il grande salto, eppure lo meritavano. Padri di famiglia hanno perso il lavoro e trascorrono intere giornate davanti al televisore. Nick ha intenzione di riscattarli e riscattarsi, progettando una rivoluzione che scuoterà definitivamente la coscienza sociale. Una bomba coi fiocchi.

Cosa possono fare due ventenni annoiati in una settimana di ferie? La rivoluzione.
Nick e il suo amico trascorrono le giornate sul divano di uno scantinato a parlare di musica, a bere e a fumare ma, nel momento indefinito in cui questo dialogo prende forma, qualcosa in loro cambia. Nick, il più audace tra i due, cerca di trascinare l’indolente amico, operaio di un’azienda conserviera, in un progetto che, a suo dire, li farà alzare finalmente dal divano e che cambierà il mondo: “Rivoluzione!” si chiamerà. Sarà una sorta di grande varietà, un bel “prodotto”: corpi che ondeggiano, belle ragazze, cuochi famosi.
Ci siamo, la rivoluzione è pronta.
Se non fosse per un temporale...

FINALISTA PREMIO ITALO CALVINO 2018

Interessante tentativo di riscrivere in chiave attualiz­zante e trivializzata Aspettando Godot. Ma se al dramma di Beckett faceva da fondamento la filosofia dell’esistenza con la sua complessa concezione dell’uomo assurda­mente gettato nel mondo, il background di Trovami un modo semplice per uscirne è l’odierna cultura mediatica con i suoi massificati valori consumistici.
(Premio Italo Calvino)

“Ci piacciono le idee coraggiose e il romanzo di Nicola ne è zuppo fino al midollo, senza se e senza ma.”
(Il Foglio Letterario)


Benni, Celestina e il 2° primo giorno di scuola di Patrizia Fortunati con le illustrazioni di Roberta Procacci (Gli spericolati)

Si torna a scuola dopo le vacanze estive e Benni non potrebbe essere più sconsolata. Nemmeno la sua migliore amica, l’inseparabile cocorita Celestina, riesce a tirarla su! A scuola però non ci sarà tempo di annoiarsi perché Benni si troverà subito alle prese con un problema da risolvere. Un nuovo alunno, venuto da lontano, ha bisogno del suo aiuto.
Riusciranno Benni e Celestina a far tornare il sorriso al piccolo Bryan?
Con la complicità della sgangherata banda di vecchietti loro amici organizzeranno la festa più colorata del mondo per celebrare, con un incredibile 2° primo giorno di scuola, l’amicizia che non conosce confini.



                    

Corso di Scrittura a Terni Narrativa e Narrativa per l'infanzia
Vuoi maggiori informazioni sui Corsi? lasciaci la tua email


Valutazione opere, invia manoscritti per la pubblicazione
Invio Manoscritti
Torna ai contenuti | Torna al menu