Processo a Marie Curie

Curatrice: Sara Trappetti

Tre articoli, recuperati dagli archivi della stampa italiana e francese dei primi anni del ‘900, ci riportano allo scandalo che investì Marie Curie. I commenti di due voci femminili contemporanee, dal mondo della scienza e del giornalismo, ci fanno riflettere sul ruolo della donna nella società di ieri e di oggi e sulla tutela della vita privata.

Disponibile anche in E-Book

2.996.00

Svuota
Curatrice

Sara Trappetti

Traduttrice

Silvia Crisostomi

Postfazione di

Valeria Caso

ISBN

978-88-99207-34-2

Numero Pagine

64

Genere

Saggio

Formato di stampa

12×18 cm

Formato d’acquisto

Cartaceo, E-book (epub, mobi, azw3)

Descrizione

Una donna, polacca ed ebrea, già vincitrice del premio Nobel per la fisica nel 1903 con suo marito Pierre, si apprestava a vincere nel 1911, da sola, il Nobel per la chimica. Proprio a un passo dal secondo prestigioso riconoscimento, Marie Curie fu al centro di un processo mediatico contro la sua intelligenza, la sua indipendenza il suo modo di essere donna, madre, amante. La Francia di inizio ‘900 non era disposta ad accettarla. Tre articoli, recuperati dagli archivi della stampa italiana e francese di quegli anni, ci riportano vive le parole dello scandalo. Il commento di due voci femminili contemporanee, dal mondo della scienza e del giornalismo, ci fa riflettere sul ruolo della donna nella società e sulla tutela della vita privata.

Recensioni

Recensioni

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Carrello

Costi di spedizione

* Standard: 3,00
* Gratuita: per ordini pari o superiori a 24,00

Processo a Marie Curie

Curatrice: Sara Trappetti

Tre articoli, recuperati dagli archivi della stampa italiana e francese dei primi anni del ‘900, ci riportano allo scandalo che investì Marie Curie. I commenti di due voci femminili contemporanee, dal mondo della scienza e del giornalismo, ci fanno riflettere sul ruolo della donna nella società di ieri e di oggi e sulla tutela della vita privata.

Disponibile anche in E-Book

Curatrice

Sara Trappetti

Traduttrice

Silvia Crisostomi

Postfazione di

Valeria Caso

ISBN

978-88-99207-34-2

Numero Pagine

64

Genere

Saggio

Formato di stampa

12×18 cm

Formato d’acquisto

Cartaceo, E-book (epub, mobi, azw3)

2.996.00

Svuota

Descrizione

Una donna, polacca ed ebrea, già vincitrice del premio Nobel per la fisica nel 1903 con suo marito Pierre, si apprestava a vincere nel 1911, da sola, il Nobel per la chimica. Proprio a un passo dal secondo prestigioso riconoscimento, Marie Curie fu al centro di un processo mediatico contro la sua intelligenza, la sua indipendenza il suo modo di essere donna, madre, amante. La Francia di inizio ‘900 non era disposta ad accettarla. Tre articoli, recuperati dagli archivi della stampa italiana e francese di quegli anni, ci riportano vive le parole dello scandalo. Il commento di due voci femminili contemporanee, dal mondo della scienza e del giornalismo, ci fa riflettere sul ruolo della donna nella società e sulla tutela della vita privata.

Recensioni

Recensioni

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Iscriviti alla newsletter Dalia

Iscriviti alla Newsletter

 

Resta in contatto con noi per essere sempre aggiornata/o sulle nostre novità, le promozioni riservate agli iscritti e sugli eventi.

Share This